La ricetta per farti riconoscere

by matteo / 11 Marzo 2020 /In Blog / No comments

La ricetta per farti riconoscere

Esiste una ricetta magica per farsi riconoscere a prima vista dalle persone e avere la loro attenzione? Sì, o almeno in parte. Il trucco è creare un look su tutti i nostri canali online e offline.
In questo articolo ti spiego quali sono le basi per creare la tua riconoscibilità, che ho utilizzato anche io quando da RedCoffee ho iniziato a fare il falegname digitale. 

Parti dalla mission

“Ma cos’è sta mission?” mi ha detto una signora con gli occhi sgranati durante un corso rivolto ai ristoratori. Semplice: il motivo per cui fai qualcosa. Meglio se riesci a spiegarlo senza parlare dei prodotti che vendi. Esiste sicuramente un motivo per  cui hai aperto partita iva, oltre alla fattura ovviamente.
La mia mission è:

mi occupo di promozione e comunicazione, lo faccio perché mi piace aiutare le persone a far nascere e crescere le loro idee

Penso che un mondo dove le persone siano soddisfatte del loro lavoro e della loro comunicazione siano più serene, meno stressate e questo renda il mondo un posto migliore.

Fatta questa considerazione hai le basi da cui partire. Niente si butta via da qui in poi e tutto viene utile.

Scegli i tuoi colori

Nella comunicazione i colori sono importantissimi: alcuni esprimono energia, altri ci fanno pensare alla natura e alla genuinità, altri ancora ci possono trasmettere sensazioni o emozioni particolari. Devono essere coerenti con quello che vuoi trasmettere con il tuo brand. Difficilmente puoi comunicare tranquillità se usi il rosso acceso, meglio l’azzurro o il blu.
Nel lavoro di falegname ci sono il legno, i boschi, gli strumenti del lavoro, la montagna. Per trovare i miei colori ho usato Adobe Color caricando questa foto:

Puoi fare lo stesso con una foto del tuo negozio, di te che lavori nel tuo studio, di alcuni strumenti che usi. Oppure puoi cercare ispirazione su Pinterest cercando una palette di colori giusta.

Scegli il tuo font

Il font non è altro che il “modo” di scrivere scelto su Word o su qualsiasi altro programma. E’ importante perché non esiste materiale per la comunicazione che non abbia qualcosa di scritto. Tutto ciò che creiamo, stampiamo, inviamo dice qualcosa di noi. Se lo facciamo in modo unico dirà che siamo unici.
I font si trovano gratuitamente su tanti siti. I miei preferiti sono:

Google Font
Dafont

Entrambi offrono stili gratuiti da poter scaricare, installare sul proprio pc o sfruttare sul sito web.
Personalmente ho scelto il “Fira Sans“. Di norma se ne dovrebbero avere tre diversi per i titoli principali, i sottotitoli e il testo.

Le immagini

Le userai ovunque. Nelle tue presentazioni, sui social, nelle stories di Instagram o negli stati di Whatsapp. Più sono vicine al tuo modo di essere più esprimono quello che fai e quali valori associ al tuo lavoro.

Per sceglierle hai due opzioni:

Scattate da te: ti basta uno smartphone e il gioco è fatto. Le regole che ti suggerisco di seguire sono poche ma importanti:

  • Cerca avere sempre alcuni colori nelle foto: dallo sfondo uguale a elementi che abbiano, per esempio, sempre il blu.
  • Cerca di esserci dentro: mostra chi sei, mettici la faccia. Trasmetti fiducia e aumenti l’attenzione verso le tue foto.

Scaricate da siti: come unsplash o Visualhunt io le uso nelle slide dei corsi, sul sito e anche sul biglietto da visita.  Ti consiglio di trovarne alcune da utilizzare come “tutto fare”.

Qui sotto trovi una piccola gallery che ti spiega meglio quali sono le foto che sfrutto abitualmente per la mia comunicazione. In alcuni casi uso sempre le stesse per farle riconoscere dalle persone e far associare una determinata esperienza offline a qualcosa che vedono online. Un altro esempio lo puoi vedere dal mio profilo Instagram.

Ora sei pronto

Prova a usare questa ricetta per la tua comunicazione. Parti dalle regole che hai visto per dare una ventata di aria fresca ai tuoi canali e fare una buona prima impressione.
Questo ricetta si chiama “immagine coordinata”, serve a dare una forma visiva alla tua comunicazione. Deve trasmettere i tuoi valori, la tua mission e dare un’immagine di te unica e positiva. Io l’ho fatto circa un anno e fa e i risultati si sono visti.
Durante i corsi le persone sono più attente alle mie lezioni grazie alle foto giuste e si ricordano di “quello con la barba che spiega usando foto di legno e boschi”.
Potrebbero ricordarsi di te per la tovaglia rossa nelle foto, lo sfondo sempre uguale o per come sei vestito.

Comments 0

Lascia un commento