La newsletter serve davvero?

newsletter

Spesso quando propongo ai clienti di creare una newsletter mi guardano un po’ storto e mi chiedono:”ma funziona davvero? A me cosa mi serve mandare continuamente delle pubblicità?” . La risposta è sì, ma non dovete partire in questo modo.

La newsletter è uno strumento facile da gestire e realizzare e, se siete bravi ad ascoltare i vostri clienti, vi permetterà di trarne vantaggio aumentando la vostra reputazione e spingendo i vostri lettori a suggerire la ricezione delle vostre mail. In molti casi questo strumento viene utilizzato effettivamente per inviare le offerte relative a prodotti e servizi, molte altre volte serve per condividere aggiornamenti utili e diventare un punto di riferimento per gli iscritti.

La newsletter funziona quando non è spam, quindi se non irrita gli utenti per contenuti che non ritengono interessanti, oppure per invii troppo ravvicinati tra loro.

Scegliete di avere una newsletter per:

Condividere contenuti utili: non devono essere utili per voi ma per le persone a cui vi rivolgete. Mandarvi via mail le ultime novità di PHP e Mysql vi farà odiare la mia newsletter, farvi avere consigli utili su come usare Linkedin invece vi farà piacere.

Raccontate storie: che sia la vostra, quella di un vostro cliente o un amico non importa, l’importante è lasci qualcosa di utile, emozionante o divertente. Non sempre le newsletter sono seriose.

Cose gratis: se non avete mai letto il libro “Gratis” di Anderson fatelo. Poche pagine per capire come piccoli regali o servizi non a pagamento possano aiutare la vostra attività. Perché non sfruttare uno degli strumenti più economici del web per regalare qualcosa e farvi conoscere da più persone?

Offerte: potete inviare solo offerte, non c’è nessun problema nel farlo se i vostri utenti vogliono riceverle.  In molti casi potete inoltre potrete farlo se prima siete stati bravi e vi siete guadagnati la fiducia dei vostri lettori. Non vedranno la vostra mail come un’invasione promozionale ma come un occasione a cui qualcuno può essere interessato.

Se condividerete questi tipi di contenuti vedrete la vostra newsletter crescere e con lei l’attenzione dei clienti su di voi e quello che fate. Penseranno a voi ogni volta che avranno bisogno di un servizio che voi offrite o lo consiglieranno agli amici.

Comments 0

Lascia un commento