4 strumenti per creare contenuti digitali efficaci

Indice articolo

Facebook
Twitter
LinkedIn

Avere strumenti utili che ti aiutino a creare contenuti è fondamentale se vuoi semplificarti la vita. Trovare quello giusto nella marea di opzioni su internet porta via tantissimo tempo.
Dopo anni di esperienza ti suggerisco i 4 strumenti di cui non posso fare a meno dopo averne provati tantissimi.

Creare grafiche in modo semplice per i social

Il primo assolutamente da avere è Canva: una piattaforma online con tantissime risorse che ti aiuta a creare grafiche e contenuti visuali di qualsiasi tipo.

Con Canva puoi realizzare:

  • Post e storie per Instagram
  • Copertine per Youtube
  • Grafica per la stampa
  • Presentazioni
  • Ecc…(sono veramente troppe da elencare)

Nel menu dedicato la piattaforma ti indica lo scopo della grafica, per esempio storia su Instagram, e crea un progetto vuoto già nella dimensione giusta.
Grazie ai suoi strumenti puoi sfruttare template già pronti o partire da zero e dare libero sfogo alla tua creatività.

Puoi caricare le tue immagini e le tue foto oppure scegliere tra quelle disponibili.
E’ possibile anche esportare i video, realizzare caroselli, ecc…
Insomma uno strumento utilissimo e gratuito almeno nella sua versione di base.

La vera potenza di Canva la scopri con la versione a pagamento: a pochi euro all’anno (circa 110€) hai a disposizione una collezione incredibile di immagini, puoi creare il kit aziendale impostando colori e font del tuo brand e caricare le tue foto avendo a disposizione 1Gb di spazio di archiviazione.

Pro: assolutamente da avere. Ha velocizzato molto la creazione dei contenuti che realizzo per me o per i miei clienti.
Contro: Boh? Ha un contro? Al momento credo di non averne trovato uno.

Evitare errori di ortografia e refusi nei testi

Intagliando tantissimi testi (qui sul blog, sui social, nelle e-mail e chi più ne ha più ne metta) ho avuto l’esigenza di avere un correttore automatico dei miei testi. Purtroppo la velocità necessaria a scrivere, i tanti testi che creo, tastiere a volte diverse da azienda ad azienda mi portavano spesso a realizzare refusi di battitura.

Se anche tu scrivi e leggi molti testi avrai già notato come diventa più facile vedere gli errori degli altri mentre quelli in cui incappiamo durante la scrittura passano inosservati sotto i nostri occhi anche dopo aver controllato più volte. E’ sempre buona norma avere qualcuno che rilegga ciò che scriviamo anche se non sempre è possibile avere questo supporto.

La mia vita è stata migliorata di molto dal “Correttore d’ortografia e grammatica – LanguageTool”. Questa semplice estensione di Google Chrome controlla la tua battitura mentre scrivi, suggerendoti:

  • Eventuali errori: con un conteggio molto comodo che ti permette di passare da una frase all’altra senza perdere nulla.
  • Sostituzioni: per avere una grammatica sempre perfetta. Per esempio scrivendo “di immagine” in automatico ci viene chiesto di sostituire il testo con “d’immagine”.

Il tool ha un vocabolario interno a cui possiamo aggiungere le parole a lui sconosciute rendendolo sempre più preciso.

Pro: comodissimo e automatico. Gratuito.
Contro: non riconosce alcune parole di uso comune, basta comunque aggiungerle al vocabolario.

App per montare video su smartphone

Prima o poi arriverà per te l’esigenza di creare buoni contenuti video e cercherai su Google “App montaggio video da smartphone” con una serie di articoli e lunghi elenchi di app.
Evita di spulciare tra una voce e l’altra e prova subito Capcut.

Capcut è il Canva del montaggio video. Ha infatti tantissimi strumenti e risorse utili per qualsiasi situazione.

Con questa app puoi:

  • Fare editing sui tuoi video.
  • Creare video complessi partendo da quelli che hai nella galleria del telefono.
  • Definire diversi formati video (da quadrato per il feed di Instagram a lungo per le storie).
  • Aggiungere musica di sottofondo.

Una volta “chiuso” il video puoi esportarlo verso tutti i tuoi canali. Lo uso spesso per editare le storie o i video quando non ho a disposizione un computer (fondamentale durante eventi o campagne elettorali).

Non ho mai notato rallentamenti durante l’uso e il salvataggio del progetto è veramente una funzione comoda.

Da poche settimane capcut può essere installato anche su PC diventando una valida alternativa ai programmi professionali per editare video in modo veloce e snello quando l’editing non è troppo complesso.

Pro: comodità e potenza con un semplice telefono.
Contro: al momento non ne ho trovati.

Editare foto sullo smartphone con Snapseed

Per editare, cioè modificare, fotografie con lo smartphone l’app perfetta è Snapseed.
E’ un prodotto di Google e la si può trovare sia per Android che per Iphone.

A differenza di molte app che propongono miglioramenti automatici Snapseed è un editor completo con tutte le funzioni necessarie per modificare ogni aspetto delle foto.

Tra i suoi strumenti, oltre all’editor automatico, trovi tantissime funzioni che si vedono in programmi per pc come Photoshop.

Ha un’interfaccia allo stesso tempo semplice ma non immediatamente intuitiva, soprattutto in fase di apertura delle foto.
Superato questo ostacolo iniziale puoi:

  • Sistemare le tue foto sfruttando tantissime regolazioni;
  • Ritagliarle nel formato che preferisci in pochi secondi;
  • Modificarle in modo avanzato: togliendo elementi non voluti o regolando luci e ombre;

Un’app davvero completa e pratica.

Pro: gratuita, ha tantissimi strumenti ed esporta le foto in una cartella dedicata facile da trovare.
Contro: interfaccia all’inizio non troppo intuitiva.

Conclusione

Con questi strumenti ho semplificato la mia vita di falegname digitale ottimizzando il tempo e riducendo tutti quei momenti morti dovuti al passaggio da uno strumento all’altro.

Non sempre lo strumento più complesso è quello con cui ottieni di più: passando da Indesign di Adobe a Canva ho ridotto drasticamente il tempo di creazione delle grafiche e avere un’app di montaggio video sullo smartphone mi ha dato una libertà incredibile.

Prova questi strumenti e provane tanti altri, alla fine quello perfetto sarà quello che sentirai più tuo, non il più costoso o quello più scelto dagli utenti.

 

 

Matteo Zangrandi

Sono un falegname digitale.
Creo una comunicazione artigianale levigata su di te e sui tuoi clienti

Scrivimi

Se questo articolo ti è stato utile o se hai delle domande.
Sono felice di aiutarti!

Ti potrebbe interessare anche:

Ti è piaciuto l'articolo?

Iscriviti alla newsletter.
 
Niente spam. Condivido con te la mia esperienza da falegname digitale. Per raccontarti storie concrete e suggerimenti da mettere in pratica

Scrivimi o fammi una domanda

Scrivimi

Seguimi sui social