4 libri di marketing da leggere

Indice articolo

Facebook
Twitter
LinkedIn

Se anche tu hai necessità continua di aggiornarti e conoscere cose nuove allora avrai in casa o in ufficio scaffali pieni di libri che trattano svariati temi.
Per formarmi continuamente ho inserito nella mia morning routine un momento di lettura che dura circa 30’ al giorno dalle 7:30 alle 8:00.

Qui trovi una selezione dei migliori volumi che mi hanno insegnato tanto o dato ispirazione, con una piccola recensione: non parlano solo di marketing ma anche di mindset e pazienza.

Mindset – Carol Dweck

Mindset - Carol Dweck

Il primo libro suggerito è “Mindset” di Carol Dweck. Tratta un argomento particolare: l’ultima volta che l’ho nominato durante un momento di condivisione aziendale metà delle persone ha sgranato gli occhi stupita.
Spesso quando si sente parlare di mindset si pensa a uno show con tante persone che ascoltano entusiaste un guru della motivazione in un ampio palazzetto , promettere loro di poter fare qualsiasi cosa vogliano. Un’immagine molto americana. Tutto il contrario: questo libro mi ha insegnato a guardare errori e imprevisti in modo diverso, come un’occasione di crescita e non di auto-giudizio.
Mi ha fatto capire cos’è e come cambiare la forma mentis: cioè il modo in cui viviamo successi e sbagli. Il mindset fa la differenza tra chi dagli errori impara e cresce e chi invece trova scuse e non migliora. Non pensare sia un libro scritto da un guru motivazionale: la Dweck è una psicologa e questo libro è assolutamente da leggere (soprattutto se sei agli inizi).

Landing page efficace – Luca Orlandini

Landing Page Efficace - Luca Orlandini

 

Il secondo volume è “Landing page Efficace” di Luca Orlandini.
Avendo spesso a che fare con agenzie di comunicazione mi sono accorto che sulle landing page dei siti web c’è ancora molta confusione. Tempo fa durante una riunione in un’azienda il CEO di un’agenzia di comunicazione piacentina, ha definito la landing page “una pagina dove si ripetono più volte gli stessi concetti” per spiegare al suo web designer cosa fosse. Niente di più sbagliato.

Le landing page sono pagine dedicate a un target specifico, create per avere una conversione, cioè spingere le persone a fare qualcosa: iscriversi a un corso, acquistare un prodotto, lasciare l’e-mail, contattarti per il tuo servizio, ecc… Sono intagliate in modo da dare gli stimoli giusti (attraverso risposte, esempi, messaggi chiave) che spingono l’utente a proseguire nella lettura e a effettuare la conversione.

Un esempio di landing page lo puoi vedere sul mio sito nella sezione “creazione siti web”.

Per esperienza personale posso dirti che una landing page efficace, levigata bene, porta molti più risultati di una semplice pagina di presentazione di prodotto o richiesta di contatto.

Luca Orlandi ha inoltre preparato una “palestra online” dove poter fare esercizi pratici (trovi tutto nel libro).

Raccontarsi Online – Fulvio Julita

raccontarsi-online-fulvio-julita-storytelling

Un altro argomento che devi approfondire se fai comunicazione online è lo storytelling: l’interpretazione in chiave narrativa della comunicazione aziendale.
Tutti siamo sensibili alle storie e ci appassioniamo dei loro personaggi. Sfruttare lo storytelling nella tua comunicazione ti permetterà di rendere più belle, interessanti e vere le cose che dici ogni giorno sui social (e non solo). Puoi posizionarti nel modo giusto raccontando volta per volta un pezzettino di storia che poi va a creare un racconto globale.

Esistono tanti libri sullo Storytelling ma “Raccontarsi Online” a me piace particolarmente perché è semplice, pratico e Fulvio Julita condivide un metodo semplice per creare nuove storie chiamato “SIEPE”.

Questo metodo ti fa risparmiare tempo e stimola la creatività dividendo i temi comuni e trasversali di aziende e freelance in:

  • Soluzioni
  • Ispirazioni
  • Emozioni
  • Persone
  • Eventi

Altri motivi per cui lo consiglio sono:

  • Le risorse che trovi su plumer.it (accessibili facilmente grazie a codici qr che trovi nel libro)
  • L’approfondimento sulla fotografia e video: che senso ha saper raccontare una storia senza saperla tradurre in immagini?

L’arte della pazienza – Raffaele Gaito

arte-della-pazienza-gaito

L’ultimo libro che voglio suggerirti parla di pazienza: non intesa come sopportazione a stimoli a noi poco graditi ma come un muscolo da allenare per trovare costanza e caparbietà nel raggiungere i propri obiettivi.

Viviamo in un mondo che ci racconta storie di successo istantanee: di giovani ragazzi diventati milionari, profili famosissimi con tantissimi follower. Si parla invece poco della fatica e dell’impegno di chi ha raggiunto quei risultati, quasi arrivati per caso e con facilità.

Questa narrazione ci porta a volere tutto subito, a mollare se il nostro profilo su Instagram non raggiunge subito le migliaia di follower o se il nostro progetto non viene capito subito, perché tanto non ce la faremo mai a raggiungere i nostri obiettivi.

“L’arte della pazienza” di Raffaele Gaito lo consiglio a tutte le persone che hanno appena iniziato a promuovere la propria attività e dopo poco non raggiungono i risultati immaginati. Perseverare e migliorare (magari leggendo alcuni dei libri suggeriti) fa parte di un percorso lungo da affrontare, appunto, con pazienza.

Dove trovare libri di marketing

Nel mio sito, nella sezione risorse utili, trovi una libreria con i migliori libri letti, quelli che vale la pena secondo me acquistare,. L’elenco è sempre in aggiornamento quindi ogni tanto puoi andare a dare un sbirciata per controllare se è uscito qualcosa di nuovo.

Fammi sapere cosa ne pensi di questa selezione e dei libri che suggerisco in generale, se vuoi suggerirmene uno tu scrivimi sul sito o sui social e sarò felice di scoprire cose nuove.

Matteo Zangrandi

Sono un falegname digitale.
Creo una comunicazione artigianale levigata su di te e sui tuoi clienti

Scrivimi

Se questo articolo ti è stato utile o se hai delle domande.
Sono felice di aiutarti!

Ti potrebbe interessare anche:

Ti è piaciuto l'articolo?

Iscriviti alla newsletter.
 
Niente spam. Condivido con te la mia esperienza da falegname digitale. Per raccontarti storie concrete e suggerimenti da mettere in pratica

Scrivimi o fammi una domanda

Scrivimi

Seguimi sui social